BEAT POVERTY – UN PROGETTO INTERCULTURALE NEL CUORE DELLA DANIMARCA PER

01.08.2012 00:00

 Si è tenuto a Svendborg in Danimarca, tra il 1 e l’8 luglio 2012, il progetto interculturale Beat Poverty, finanziato nell’ambito del programma europeo “Youth in Action”. Al progetto hanno preso parte sei diversi paesi europei attraverso la presenza di una propria delegazione composta da ragazze di Sabbioneta in età compresa tra i 14 e i 19 anni: Danimarca, Gran Bretagna, Italia, Portogallo, Repubblica Ceca, Svezia.

Il progetto, promosso in Italia dal Comune di Sabbioneta – Assessorato alle Politiche Giovanili (Assessore Franco Alessandria) in collaborazione con il Gruppo Informale Sabeen (Cosmin Saic – Program & Project Manager), ha permesso a giovani, provenienti da tutta Europa, di approfondire, attraverso un intenso calendario di attività, temi sociali di grande attualità nel nuovo contesto sociopolitico europeo, quali la povertà, l’emarginazione, la diversità culturale.

Il progetto, organizzato da Svendborg Ungdomsskole (Svendborg Youth School and Clubs) e Svendborg Museum (The Danish Welfare Museum) si è svolto, presso la cittadina danese, legata al nome del celebre drammaturgo tedesco Bertolt Brecht (Poesie di Svendborg).

L’esperienza progettuale, molto positiva, ha confermato l’esigenza di una sempre maggiore interazione tra i giovani europei, permettendo un confronto culturale diretto e l’opportunità di sviluppare nuove sinergie, finalizzate ai temi della interculturalità e della cittadinanza europea.

 

Segui su Facebook il video del progetto http://www.youtube.com/watch?v=mKgwKkTgePs